EUROPEO JUNIOR 2016 - CAVALLI E CARROZZE CHE PASSIONE!!!

aggiornato 21/04/2017
TRANSLATE THE WEBSITE
Vai ai contenuti

Menu principale:

EUROPEO JUNIOR 2016

 SPLENDIDO ARTICOLO CHE RIASSUME L'AVVENTURA DEL CAMPIONATO EUROPEO 2016 EMOZIONI, INTERVISTE E FOTOGRAFIE DIRETTAMENTE DAL SITO WEB WWW.CARROZZECAVALLI.NET






FONTE WWW.CARROZZECAVALLI.NET  (PUBBBLICATO PER ERMES DALL'OLIO )

Settembre 2016: FORZA AZZURRINI !

Finalmente ci siamo!
FORZA RAGAZZI, L’ITALIA CONTA SU DI VOI!
I nostri mini-atleti stanno aiutando a caricare le ultime cose sui van (quante!), pronti per la lunga trasferta che li porterà a Schildau, nel nord-est della Germania, dove dal 22 al 25 settembre disputeranno i Campionati Europei Youth (Giovani Guidatori).
Hanno lavorato tanto e, a detta del Trainer “Hannes” Weitlaner, hanno fatto molti progressi. Solo 6 dei 9 partecipanti hanno già avuto un’esperienza di questo livello: per gli altri è un trampolino di lancio verso un agonismo di qualità che si consoliderà ulteriormente in futuro.
Tre i concorrenti nella categoria Children (12-14 anni): Sara Bombelli di Trigolo/CR, Francesca Consolini di Travagliato/BS e Andrea Pili di Nave/BS.
Per la categoria Junior (14-18 anni) si cimenteranno, Pernilla Hökdahl di Melilli/SR, Jasmine Lunardon di Bassano del Grappa/VI e Chiara Usuelli di Longone al Segrino/CO.
Se tutti i precedenti saranno in gara con pony singoli, i nostri portacolori della categoria Young Driver (16-21 anni) guideranno cavalli, sempre attaccati in singolo. Si tratta di Mirko Cassotti di Capriate San Gervasio/BG, Gabriele Grasso di Tremestieri Etneo/CT e Ray Lunardon di Bassano del Grappa/VI.
La preparazione è stata molto laboriosa, sia perché le decisioni sull’acquisizione dei veicoli adatti ad una competizione internazionale comportano un impegno economico non indifferente, sia perché, assistiti spesso nel loro iter formativo dallo stesso Tecnico, hanno dovuto reperire tutti groom/navigatori diversi in ottemperanza alle disposizioni FEI: questo quando le ferie sono ormai terminate ed ognuno ha ripreso la propria attività lavorativa che, nel caso degli attacchi, ben raramente è legata al mondo dei cavalli.
I nostri beniamini dovranno vedersela con altri 71 concorrenti in provenienza da 10 nazioni, alcuni dei quali giovani rampolli di grandi campioni. Questo è un tratto in cui l’Italia non è allineata al resto dell’orizzonte “nuove leve”: all’estero il ricambio generazionale è spesso frutto di lunga consuetudine in carrozza con papà, mentre da noi i figli d’arte si possono contare sulle dita di una mano.
Il campionato si svolge sulle 3 prove classiche del completo: dressage, maratona, coni. I pony/cavalli saranno assistiti dalla veterinaria dott.ssa Tatjana Falconi, mentre i guidatori hanno a loro disposizione … stuoli di parenti! Purtroppo all’ultimo momento ha dovuto essere sostituito il capo équipe che li aveva seguiti con consigli ben mirati durante tutta la stagione agonistica, riuscendo anche a creare per la prima volta un gruppo affiatato ed uno spirito di squadra solitamente un po’ latitante nelle nostre compagini nazionali. A prendersi cura di tutti gli aspetti organizzativi e burocratici sarà dunque Emilio Gamba che verrà comunque affiancato dal trainer incaricato dalla Federazione, Johann Weitlaner.
Ad attenderli ci saranno tante attività collaterali, a cominciare dalla presentazione alla prima ispezione veterinaria, alla procedura di formazione degli ordini di partenza tramite estrazione, dalle cerimonie di apertura e chiusura, alla ormai consolidata consuetudine della Cena delle Nazioni, in cui ogni paese ha a disposizione un lungo tavolo su cui allestire con fantasia un buffet delle proprie specialità culinarie. Ed ecco che, tra i tanti bagagli, la fanno da padrone anche una affettatrice, chili e chili di pasta per un manicaretto sfizioso made in Italy, barattoli di quella stessa Nutella che ci ha resi famosi nel mondo, e tanto, tanto ancora. In fondo si tratta di giovani atleti che devono ancora trovare nelle competizioni il tempo di rilassarsi, di ridere insieme, di scambiarsi in tutta tranquillità pareri frutto di giovani esperienze personali.
A sostenerli ci saranno parecchi fan italiani che non faranno mancare il loro entusiastico incitamento! Per chi non potrà essere presente, il sito web di riferimento per resoconti, classifiche, ecc. è sempre www.hoefnet.nl/en.

SI RINGRAZIA LA SIGNORA FERRARI ELVEZIA PER L'ARTICOLO PER I NOSTRI GIOVANI GUIDATORI

RISULTATI CLASSIFICHE E ORDINI DI PARTENZA AL LINK

http://www.turnierdienst-brinkmann.de/204.html






Torna ai contenuti | Torna al menu