asini romagnoli - CAVALLI E CARROZZE CHE PASSIONE!!!

aggiornato 16/11/2017
TRANSLATE THE WEBSITE
Vai ai contenuti

Menu principale:

asini romagnoli

razze cavalli

L’Asino Romagnolo

di Gianni Neri e Marta Nicoli

in collaborazione
con Ermes dall'Olio

UN ANIMALE ROBUSTO E INSTANCABILE

L’asino Romagnolo é un animale robusto, dal carattere vivace, volenteroso e affidabile.Potente nel traino e tiro leggero, ha tra le sue doti la capacità di mantenere il trotto per lunghe distanze e questo lo rende particolarmente adatto al turismo equestre e all’onoterapia. ’altezza al garrese varia dai 135 a 155 centimetri per i maschi e dai 130 a 145 centimetri per le femmine. Il mantello è costituito da peli corti e lisci, prevalentemente di colore sorcino, ma esistono anche capi baio, baio scuro, morello e sauro. Il mantello sorcino presenta una riga mulina con croce scapolare lunga e ben marcata; agli arti anteriori hanno una zebratura caratteristica, che in quelli posteriori è meno evidente o assente. testa è leggera con profilo tendenzialmente rettilineo, ben portata ed espressiva, con fronte larga e narici piccole, Le orecchie si presentano diritte, frangiate e di moderata lunghezza, con pelame bianco, all’interno barrate di pelo scuro e all’esterno con orlatura, anch’essa scura. Il musello è bianco con estremità scura, gli occhi sono grandi, con arcate orbitali prominenti.

L’addome è bianco, con linea ventrale di peli scuri dalla punta dello sterno ai genitali. Le facce interne degli arti, fino a due terzi della coscia e dell’avambraccio, sono bianche, mentre stinco, nodello e pastorale sono rivestiti di peli scuri. La criniera è composta di peli chiari e scuri mescolati. La coda presenta peli scuri nella parte interna del fusto e del fiocco, mammelle e scroto scuri. Piede con unghia scura.

Questa razza autoctona secondo fonti storiche (bollettino di informazione agraria di Marchi e Mascheroni, 1925) deriverebbe, come la maggior parte delle popolazioni asinine italiane, dall’asino Pugliese. Un’altra fonte è l’elenco generale dei cavalli e asini stalloni del Regio deposito stalloni di Reggio Emilia del 1941, che iscrive alla monta per le regioni Emilia-Romagna e Marche quarantasei stalloni di razza asinina romagnola. per le altre popolazioni asinine, la progressiva meccanizzazione agricola, lo spopolamento delle zone rurali di montagna e collina e la riduzione della richiesta di muli, hanno determinato dal secondo dopo guerra, con una forte accentuazione negli anni ‘70, il progressivo declino della razza, diventata a rischio di estinzione. alla tenacia di alcuni allevatori negli ultimi anni le cose stanno cambiando con la riscoperta delle innate doti di frugalità e rusticità di quest’animale che, soprattutto nelle aziende agrituristiche, sostituisce il cavallo per passeggiate sicure e rilassanti. Ecco quindi la valorizzazione del trekking e delle escursioni, che questi animali rendono particolarmente adatte a bambini ed anziani, ma anche studi che dimostrano gli effetti benefici della vicinanza a questo animale dei più piccoli, dei diversamente abili e delle persone che soffrono di problemi di socializzazione (la cosiddetta onoterapia). Bologna, all’inizio del 2001 siamo riusciti a far approvare in seno all’APA ( Associazione Provinciale Allevatori) la sezione dedicata alla specie asinina con lo scopo di salvare l’asino del 2000 dall’estinzione e dall’oblio e soprattutto di recuperare la razza romagnola quasi scomparsa. vari anni di difficoltà e sacrifici, siamo orgogliosi di avere il pieno riconoscimento della razza da parte del Ministero delle Politiche Agricole, con l’istituzione del nuovo Registro Anagrafico Nazionale dell’Asino Romagnolo.
Cerchiamo di sensibilizzare l’opinione pubblica partecipando, con i nostri asini, a manifestazioni varie, per farne conoscere la duttilità con utlizzo diverso dal passato: da animale da lavoro


L’ALLEVAMENTO DI GIANNI NERI e MARTA NICOLI

A pochi chilometri da Bologna, sulle tranquille colline di Barbarolo (Loiano), sorge l’allevamento dell’Asino Romagnolo gestito da Gianni Neri e Marta Nicoli.Un oasi di pace, dove vengono sapientemente bilanciati i tempi per le “monte” e lo “svezzamento” dei puledri, con i ritmi ed i tempi dell’addestramento al tiro ed al basto.

www.asiniromagnoligm.it guarda il sito cliccando qui sotto
HOME | esami brevetto strada | PONYADI 2017 | mondiali LIPICA 2017 | MINDEN 2017 | trigolo 2017 | GREST FISE LOMBARDIA 2017 | CARAVINO CAI 2017 | carnevale Ivrea 2017 | GIOVANI TALENTI FISE LOMBARDIA 2017 | FIERACAVALLI VERONA 2016 | BEN HUR 2016 | EUROPEO JUNIOR 2016 | BREDA 2016 TIRO 4 | mondiale singoli 2016 Piber | JUNIOR ST MARGARETHEN 2016 | COPPA REGIONI 2016 | news 2015 | CAMPIONATO ITALIANO 2015 | completo morbis 2015 | CAVALIA 2015 | STAGE DI PREPARAZIONE AI CAMPIONATI EUROPEI HAFLINGER 2015 | riunione FISE febbraio | INTERVISTA AL CAPO DIPARTIMENTO ATTACCHI FISE – FRANCESCO AJOSA | SAN MARTINO 2015 | news 2013 | ARDESH NEWS: SHOW CHAMPION SALE HORSES | foto verona 2014 | fieracavalli Verona 2013 | rinnovi FISE 2014 | NATALE 2013 | news 2012 | CORSO AVVIAMENTO AGLI ATTACCHI 2014 | GIACOVELLI FINIMENTI | TEAM ITALIA | news 2012 | la maratona 2013 | calendario 2013 | MORBIS ALLENAMENTO MARATONA 2013 | RIANT novembre 2012 | chi siamo | attività e corsi promossi da noi | trottatori russi... orlov & troika | FISE LOMBARDIA | SPORT CONCORSI E GARE ATTACCHI | TRADIZIONE | CAVALLI DA LAVORO | notizie da Ivrea e Canavese | Info Haflinger | MERCATINO | EVENTI VIAGGI RADUNI FIERE | TREC ATTACCATO ANTE | GLI ATTACCHI NELL'ARTE | links utili sul web | video & foto | tutti i programmi e regolamenti | Pagina dei lettori | razze cavalli | idee regalo | gli esperti consigliano | scuole attacchi e corsi | la carrozza nella storia | software | equieurosport | campionato completo paralimpico | CORSO ATTACCHI 2013 | DICEMBRE ALLENAMENTO DERBY VENETO | Mappa generale del sito
Torna ai contenuti | Torna al menu