anagrafe equina - CAVALLI E CARROZZE CHE PASSIONE!!!

aggiornato 04/09/2017
TRANSLATE THE WEBSITE
Vai ai contenuti

Menu principale:

anagrafe equina

gli esperti consigliano > veterinaria

25/01/2008 l'anagrafe equina degli equidi sul territorio italiano
riportiamo qui di seguito le notizie comunicateci dal dot Luca Agosti riguardo l'anagrafe equina secondo la legge L. 200/03 del D.M. 5 maggio 2006. Chi avesse altre notizie dubbi o chiarimenti in merito è pregato di contattarci... questo sito da spazio e parola a tutti   emiliogamba@hotmail.com
ANAGRAFE EQUINA: COSA FARE
 dot  Agosti Luca segretario della sez. equini APA di Milano 
L’Anagrafe degli equidi ha lo scopo di rilevare il n° degli equidi presenti stabilmente sul territorio nazionale e conoscere dove sono, da dove provengono e a chi appartengono. 
A seguito della L. 200/03 del D.M. 5 maggio 2006, tutti gli equidi residenti in Italia devono essere identificati ed iscritti nell’Anagrafe Equina. Al riguardo il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali con Circolare n° 1 del 14 maggio 2007 ha dato istruzioni all’Associazione Italiana Allevatori, presente sul territorio attraverso le APA, per la gestione dell’Anagrafe stessa.
Riportiamo di seguito le principali informazioni utili ai proprietari di equidi al fine di adempiere agli obblighi previsti dalla Legge. 
1 - Quali equidi vanno iscritti all’Anagrafe Equina 
Vanno iscritti all’Anagrafe degli equidi tutti i cavalli, asini, muli e bardotti  presenti sul territorio nazionale nati dopo l’01/01/2007 o sprovvisti di qualsiasi documento di identificazione (passaporto o Libretto Sanitario) conforme alle decisioni 93/623/CEE e 2000/68/CE. 
2 – Quali equidi non vanno registrati all’Anagrafe Equina 
Non vanno registrati tutti gli equidi  iscritti o iscrivibili ai Libri Genealogici ed ai Registri Anagrafici ufficialmente riconosciuti (es. Haflinger, Murgese, Cavallo trottatore Italiano Unire, Cavallo da sella Italiano Unire, Maremmano, Lipizzano, TPR, Arabo, ecc..), in quanto tutta l’attività di identificazione, registrazione degli eventi e rilascio del passaporto è svolto dai rispettivi Libri Genealogici o Registri Anagrafici tenuti dall’UNIRE o dalle ANA competenti.  
3 – Equidi provenienti dall’estero 
Gli equidi provenienti da Stati Membri dell’UE, provvisti di Passaporto rilasciato nel paese Comunitario di provenienza, sono considerati già correttamente identificati.
Gli equidi provenienti da paesi extra UE e/o non iscrivibili ai Libri Genealogici riconosciuti in Italia (es. Quarter Horse, Appaloosa, Argentini, ecc..) se privi di Libretto Sanitario conforme alle decisioni 93/623/CEE e 2000/68/CE vanno iscritti all’Anagrafe equina.    
4 – Modalità di iscrizione all’Anagrafe Equina 
Il proprietario o detentore (se delegato) dell’equide da iscrivere deve: 
Verificare che l’equide sia scuderizzato/allevato/detenuto in un’azienda identificata da un codice aziendale ASL rilasciato dal Servizio Veterinario di competenza;
Richiesta di iscrizione dell’Equide all’APA territorialmente competente;
Versamento dell’importo (come da tabella riportata di seguito) relativo al rilascio del passaporto e inoculo del microchip;
Dichiarare se la destinazione finale dell’equide è la produzione di alimenti per il consumo umano (equide DPA) scelta reversibile o se escluso dalla macellazione per la produzione di alimenti  (equide non DPA) scelta irreversibile;
Ritiro del Passaporto presso lo sportello Anagrafe Equina di competenza;
L’APA successivamente al versamento provvederà a: 
Registrare nell’Anagrafe Equina i dati relativi a: azienda, proprietario e/o detentore, equide;
Inoculo del microchip e compilazione della scheda di identificazione (pupazzetto) effettuato dal Veterinario incaricato nel luogo di detenzione dell’equide;
Rilascio del Passaporto e consegna presso lo sportello Anagrafe Equina di competenza;
 5 – Passaggi di Proprietà 
L’Anagrafe degli Equidi deve gestire tutti gli eventi compresi i passaggi di proprietà solo per i cavalli presenti nella banca dati.
Pertanto per i cavalli dotati di passaporto o libretto sanitario già rilasciati da altri Enti (FISE, ASL o antecedenti alle Dir. 93/623/CEE e 2000/68/CE) prima della registrazione del passaggio di proprietà, sarà necessario provvedere alla nuova identificazione dell’equide incluso l’eventuale impianto del microchip e al rilascio del passaporto.
Il costo della nuova identificazione (microchip e passaporto) è a carico del proprietario, a cui va aggiunto il costo per il passaggio di proprietà (vedi tabella riportata in seguito).
 6 – Puledri destinati alla macellazione 
Per i puledri destinati alla macellazione prima dei sette mesi di età e che non sono destinati a scambi intracomunitari, né alla esportazione verso paesi terzi, è sufficiente compilare e consegnare all’APA competente l’apposito certificato di “identificazione puledro destinato al macello”  ed effettuare il versamento dell’importo dovuto. 
7 – Duplicato passaporto 
In caso di smarrimento o furto del passaporto occorre presentare denuncia alle autorità competenti (Carabinieri, Polizia, ecc..).
Successivamente, consegnare la denuncia all’APA, la quale provvederà all’emissione di un nuovo passaporto riportante la dicitura “DUPLICATO”, se trattasi di equide già registrato nell’Anagrafe degli Equidi (quindi provvisto di microchip), mentre se si tratta di equide identificato con il solo passaporto o libretto sanitario (FISE, ASL o antecedenti alle Dir. 93/623/CEE e 2000/68/CE) occorre identificare nuovamente l’equide attraverso l’inoculo di microchip e il rilascio di un nuovo passaporto contrassegnato come “secondo originale”. I costi per il rilascio del duplicato sono nella tabella di seguito riportata. 
8 – Furto e morte dell’equide 
In caso di furto dell’equide occorre presentare denuncia alle autorità competenti (Carabinieri, Polizia, ecc..).Successivamente comunicare il furto per iscritto (allegato 7) entro 7gg dall’evento all’AIA, all’APA, all’UNIRE o all’ANA in ragione delle rispettive competenze allegando copia della denuncia e il passaporto in originale.
In caso di morte, fatto salvo gli adempimenti di polizia veterinaria secondo quanto stabilito dall’ASL di competenza, il proprietario entro 7gg comunica all’AIA, all’APA, all’UNIRE o all’ANA in ragione delle rispettive competenze, la morte dell’equide compilando la dichiarazione (allegato 7 ) e restituendo il passaporto. E’ compito del proprietario provvedere allo smaltimento della carcassa secondo le modalità previste dalla normativa sanitaria in vigore.
 
9 – Modalità di pagamento del servizio 
I costi del servizio di Anagrafe degli Equidi sono a carico del proprietario.
I versamenti vanno effettuati direttamente all’A.I.A. specificando la causale di versamento (è riportata nella tabella sotto) con le seguenti modalità: 
1.     bollettino di c/c postale: c/46491007
2.     bonifico su c/c bancario:BNL (ABI:01005 – CAB:03382 – C/C201570 – CIN:Z)
 Nella tabella sotto riportata è possibile vedere i costi dei principali servizi di Anagrafe. 
TABELLA IMPORTI ANAGRAFE DEGLI  EQUIDI
Descrizione servizio
SOCI APA          causale
NON SOCI APA  causale        
Identificazione e rilascio passaporto cavalli
QS501              € 55,00
FT501                    € 66,00
                 
                 
Identificazione e rilascio passaporto asini, muli e bardotti
QS502              € 40,00
FT502                    € 48,00
                  
                  
Emissione duplicato passaporto (solo per gli equidi già registrati nell’Anagrafe)
 
QS504              € 25,00
FT504                    € 30,00
          


Passaggio di Proprietà (solo per gli equidi già registrati nell’Anagrafe)
 
QS507                € 8,00
FT507                      € 9,60
 
Vidimazione scheda puledro destinato al macello
QS508                € 5,00
FT508                       € 6,00
 
 10 – Referenti 
Gli allevatori e i proprietari di equidi delle Province di Milano e Lodi che necessitano di ulteriori chiarimenti, possono contattare: 
sig. Marco Soresini – Responsabile Anagrafe APA Milano e Lodi – 02/58298170 
sig. Luca Agosti – Responsabile Settore Equini APA Milano e Lodi – 02/58298167
integrazioni alle note
 a) un passaporto fise non è valido per il riconoscimento ad equino registrato??
per quanto riguarda i cavalli identificati con il solo passaporto FISE (quelli muniti di altri passaporti di Libro Genealogico es. UNIRE sono già a posto), se rilasciato prima del 31/05/07 è valido fino a quando il cavallo rimane di proprietà dell'attuale proprietario, nel momento in cui viene venduto bisogna identificarlo in base alla nuova legge (microchip, nuovo passaporto, registrazione in anagrafe). Al fine di garantire la continuità delle informazioni relative all'identificazione ed ai trattamenti sanitari (vaccinazioni, coggin, ecc..)il nuovo passaporto verrà integrato a quello già in dotazione (es. FISE).
 b) esistono delle sanzioni se vengono trovati senza documento e da parte di chi??

Invece in merito alle sanzioni, al momento non è ancora stato pubblicato il decreto relativo alle sanzioni, ma vista l'esperienza dell'anagrafe dei bovini, non tarderà ad arrivare. Comunque attualmente la nota ministeriale del 23 novembre 2007 prevede che: "si ritiene opportuno suggerire, particolarmente in fase di primo controllo, e laddove siano evidenziabili gli estremi del comportamento doloso, l'utilizzo dello strumento della prescrizione". L'Autorità incaricata (Servizio veterinario ASL, Carabinieri per la salute, ecc..) prescriverà a mezzo verbale al responsabile degli animali di attuare tutta una serie di misure idonee a sanare le irregolarità stesse (es. cavallo senza passaporto, va iscritto all'anagrafe equina, dotato di microchip e passaporto)  entro un periodo massimo di 15 giorni. In caso di inosservanza o di recidive si valuterà la possibilità di applicare misure sanzionatorie, in particolare si potrà applicare il divieto di spostamento degli animali nonchè, laddove le irregolarità riscontrate possano pregiudicare la sicurezza del consumatore, la sospensione della dichiarazione di macellazione ai fini di consumo umano.
risposte alle domande da parte del dot  Agosti Luca segretario della sez. equini APA di Milano 
 
 c) ad integrazione si legga anche comunicazione dal sito della fise che dovrebbe essere divulgata agli associati tramite il proprio circolo ippico e i comitati regionali
23.01.2008 Veterinaria: Anagrafe Equina e Registrazione Capitolo IX
I cavalli nati prima del 1 gennaio 2007 muniti di certificato di iscrizione nei ruoli federali con il capitolo IX (Destinazione finale) compilato sono conformi alle norme europee ed italiane e pertanto non devono essere nuovamente identificati da personale APA.
Si chiede pertanto ai tesserati di porre la massima attenzione al controllo della conformità dei propri passaporti FISE.
Qualora qualche tesserato non avesse ancora integrato il proprio passaporto FISE con il Capitolo IX sulla destinazione finale dell’animale, lo si invita a recarsi al più presto al proprio Distretto ASL competente per territorio affinché il personale veterinario provveda a certificarne l’avvenuta sottoscrizione.
In caso di rifiuto da parte dell'ASL a provvedere all'integrazione, si consiglia di rivolgersi al Comitato Regionale FISE di appartenenza.
link alla pagina http://www.fise.it/index.php?id=43&no_cache=1&tx_ttnews[tt_news]=6199&tx_ttnews[backPid]=396&cHash=41605c7203


15/02/2008 anagrafe equina in provincia di Bergamo
qui di seguito i links alle pagine dedicate all'anagrafe equina nella provincia di Bergamo. provengono dal sito dell'APA di Bergamo e ritengo contengano ulteriori informazioni importanti. EG

lettera sull'anagrafe equina
           istruzioni per avere il passaporto        www.apabg.org

HOME | PONYADI 2017 | mondiali LIPICA 2017 | MINDEN 2017 | trigolo 2017 | GREST FISE LOMBARDIA 2017 | CARAVINO CAI 2017 | carnevale Ivrea 2017 | GIOVANI TALENTI FISE LOMBARDIA 2017 | FIERACAVALLI VERONA 2016 | BEN HUR 2016 | EUROPEO JUNIOR 2016 | BREDA 2016 TIRO 4 | mondiale singoli 2016 Piber | JUNIOR ST MARGARETHEN 2016 | COPPA REGIONI 2016 | news 2015 | CAMPIONATO ITALIANO 2015 | completo morbis 2015 | CAVALIA 2015 | STAGE DI PREPARAZIONE AI CAMPIONATI EUROPEI HAFLINGER 2015 | riunione FISE febbraio | INTERVISTA AL CAPO DIPARTIMENTO ATTACCHI FISE – FRANCESCO AJOSA | SAN MARTINO 2015 | news 2013 | ARDESH NEWS: SHOW CHAMPION SALE HORSES | foto verona 2014 | fieracavalli Verona 2013 | rinnovi FISE 2014 | NATALE 2013 | news 2012 | CORSO AVVIAMENTO AGLI ATTACCHI 2014 | GIACOVELLI FINIMENTI | TEAM ITALIA | news 2012 | la maratona 2013 | calendario 2013 | MORBIS ALLENAMENTO MARATONA 2013 | RIANT novembre 2012 | chi siamo | attività e corsi promossi da noi | trottatori russi... orlov & troika | FISE LOMBARDIA | SPORT CONCORSI E GARE ATTACCHI | TRADIZIONE | CAVALLI DA LAVORO | notizie da Ivrea e Canavese | Info Haflinger | MERCATINO | EVENTI VIAGGI RADUNI FIERE | TREC ATTACCATO ANTE | GLI ATTACCHI NELL'ARTE | links utili sul web | video & foto | tutti i programmi e regolamenti | Pagina dei lettori | razze cavalli | idee regalo | gli esperti consigliano | scuole attacchi e corsi | la carrozza nella storia | software | equieurosport | campionato completo paralimpico | CORSO ATTACCHI 2013 | DICEMBRE ALLENAMENTO DERBY VENETO | Mappa generale del sito
Torna ai contenuti | Torna al menu